Arriva l’autunno! Ecco come affrontarlo con cane e gatto

Arriva l’autunno! Ecco come affrontarlo con cane e gatto

Le vacanze estive sono ormai un ricordo lontano e il recente calo delle temperature ci sta ricordando che è arrivato l’autunno. Il mese di ottobre può regalarci ancora giornate soleggiate e temperature molto piacevoli, ma cane e gatto possono soffrire del cambio di stagione in vario modo. Ecco come aiutarli ad affrontare l’autunno senza malanni o difficoltà!

 

Attenzione all’abbassamento delle temperature!

Se per i pelosetti l’arrivo di un clima più fresco garantisce giornate più piacevoli, l’abbassamento delle temperature può tuttavia rappresentare un rischio per la loro salute, esponendoli ai più tipici malanni di stagione. Non c’è però da allarmarsi, poiché queste problematiche possono essere facilmente prevenute fornendo a cane e gatto valide soluzioni contro le condizioni ambientali più rischiose.

L’esposizione alle basse temperature rappresenta un problema soprattutto per gli esemplari più deboli e anziani – che soffrono di patologie particolari o di dolori articolari – e per le razze che non riescono a proteggersi autonomamente dal freddo per una particolare conformazione fisica (come un manto corto e sottile).
Se questi sono abituati a vivere all’esterno accogliamoli in casa nelle giornate fredde e umide, oppure mettiamo a loro disposizione delle cucce da esterno di ottima qualità, ben coibentate e capaci di offrire un ambiente accogliente.
L’importanza di un buon giaciglio si fa sentire anche all’interno. Valutiamo l’ipotesi di acquistare cucce per cani e per gatti adatte alla nuova stagione, più morbide, calde e confortevoli.

 

Arriva l’autunno! Ecco come affrontarlo con cane e gatto

 

Nelle giornate particolarmente piovose è bene evitare le passeggiate più impegnative, limitandosi alle uscite essenziali. All’esterno gli esemplari più a rischio possono essere protetti da appositi impermeabili o cappottini, perfetti per tenere all’asciutto le parti del corpo più delicate del nostro pet!

In casa il gatto tende invece a soffrire maggiormente il clima asciutto. Sebbene il micio apprezzi il caldo e ami rifugiarsi sopra i termosifoni è bene scoraggiare questa tendenza. L’aria secca causata dagli impianti di riscaldamento rischia infatti di asciugare le mucose dei gatti e di seccare la loro pelle, provocando problemi all’apparato respiratorio e prurito. Oltre a tener sotto controllo i comportamenti del pelosetto è possibile migliorare l’ambiente in cui vive con un buon umidificatore.

È inoltre importante fornire a cane e gatto acqua sempre fresca, ma mai fredda. Per questo assicuriamoci di non lasciare la ciotola esposta alle basse temperature, per non provocare problemi gastrointestinali. Un ottimo prodotto per l’erogazione automatica di acqua a temperatura ambiente è la fontanella.

In caso di sintomi allarmanti e problemi di salute è infine fondamentale evitare gli interventi fai da te e rivolgersi al proprio veterinario,che saprà agire nel modo migliore e consigliare anche qualche valido integratore per rafforzare le difese immunitarie dei pelosetti!

 

Come affrontare la muta stagionale?

A livello fisico in autunno i pet devono affrontare un fenomeno del tutto naturale, che può però causare qualche fastidio: la muta del pelo. Essa si manifesta a ogni stagione considerata “di passaggio”, come la primavera e l’autunno” e avviene in concomitanza con le variazioni di luce. Le giornate più corte e fredde fanno sì che i nostri animali di casa perdano parte della loro pelliccia e la infoltiscano in preparazione dell’inverno. Sebbene si tratti di un processo automatico, è possibile per noi agevolarlo in vario modo per evitare problemi. Una mancata cura del manto può infatti provocare irritazioni o nodi, mentre nel gatto, abituato a toelettarsi autonomamente, comporta spesso la formazione di boli nel tratto gastrointestinale, potenzialmente pericolosi.

Durante la muta il pelo in eccesso può essere rimosso grazie a interventi di spazzolatura regolare con spazzole e pettini o – in caso di un manto più nodoso – con appositi cardatori. Per gli esemplari che meno sopportano questo genere di manipolazioni e si mostrano restii a lasciarsi toelettare, sono particolarmente comodi i guanti rimuovi pelo.

La cura del pelo, cruciale durante la muta, può essere agevolata grazie a sporadici bagnetti, durante i quali è importante utilizzare esclusivamente shampoo e balsamo per cani e gatti. Questi prodotti si adattano infatti alla cute dei pelosetti e ne rispettano il pH, a differenza delle normali lozioni usate dagli umani. Il bagnetto è utile per rimuovere il pelo caduto, ma è bene evitarlo in caso di giornate fredde o asciugare bene cane e gatto per evitare ulteriori acciacchi.

Previo consiglio del veterinario di fiducia possiamo anche somministrare appositi integratori per rafforzare il pelo di Fido e Micio o articoli mirati per l’eliminazione del bolo.

 

Pigrizia, a noi due!

Arriva l’autunno! Ecco come affrontarlo con cane e gatto

 

Sebbene in autunno ci sia ancora la possibilità di godere di alcune giornate soleggiate e tiepide, tendenzialmente l’arrivo della stagione più fredda comporta una drastica riduzione delle attività all’aperto. Questo può significare per cane e gatto l’inizio di una routine più sedentaria e un generale senso di malinconia e pigrizia.

I nostri amici a quattro zampe hanno un regolare bisogno di sfogare le proprie energie con il movimento e il gioco, per restare in forma e mantenere alto l’umore. Se il clima lo permette possiamo fare in modo che l’attività dei pet si svolga all’aperto, mantenendo l’abitudine di fare regolari passeggiate.
Anche con il brutto tempo è però importante fare in modo che cane e gatto non si annoino. Fido può sfogare la propria voglia di giocare con degli appositi masticabili o con degli stimolanti giochi motivazionali ed educativi, mentre i nostri felini di casa potranno continuare a vivere grandi avventure arrampicandosi sui tiragraffi o rincorrendo palline e topini.

Il livello di attività di cane e gatto influisce anche sull’alimentazione. Gli esemplari che anche nelle stagioni fredde si mantengono attivi hanno bisogno di un apporto calorico più consistente, mentre i pelosetti che con il cambio di stagione sono più sedentari dovranno mantenere un’alimentazione controllata per non rischiare un aumento involontario del peso. I consigli del veterinario in questo senso sono fondamentali per evitare diete errate. In linea generale scegliamo sempre prodotti di qualità, come il mangime in offerta Trainer per il cane o i gustosi croccantini scontati Monge Natural Superpremium per gatti.

Infine, un elemento immancabile per il benessere dei pelosetti è l’affetto. Gratifichiamoli spesso premiandoli per i buoni comportamenti con qualche gustoso snack e non lesiniamo sulle coccole.

 

 

Visita il nostro shop per scoprire tutte le imperdibili offerte sui prodotti per i tuoi pelosetti!