Mese della prevenzione dentale: come pulire i denti di cane e gatto?

Mese della prevenzione dentale: come pulire i denti di cane e gatto?

Molti pensano che l’igiene orale non influisca direttamente con la qualità della vita dei nostri pelosetti. Niente di più sbagliato! Cane e gatto – come noi umani – beneficiano di una pulizia dei denti completa, per vivere una vita sana e priva di complicazioni.
In occasione del mese di ottobre, dedicato alla prevenzione dentale, ecco qualche consiglio per capire come pulire i denti di cane e gatto!

 

Igiene orale: pratiche importanti per la salute

Per noi è sicuramente più facile: possiamo lavarci i denti tutte le volte che ne sentiamo il bisogno o mangiare una mentina quando percepiamo un accenno di alito cattivo. Per gli animali questo è un po’ più complesso, poiché in natura non dispongono di tutte le opzioni che abbiamo noi. Questo non significa però che l’igiene dentale non sia estremamente importante anche per loro!

Una regolare e corretta pulizia dei denti può infatti avere un’influenza diretta sulla qualità della vita dei nostri animali domestici, poiché previene il formarsi di batteri dannosi e il conseguente sviluppo di placca, tartaro e patologie che interessano il cavo orale.
Per questo è molto importante effettuare visite periodiche presso il proprio veterinario di fiducia, nonché prestare molta attenzione allo stato dei denti dei nostri amici a quattro zampe.

Mese della prevenzione dentale: come pulire i denti di cane e gatto?

Una pulizia dentale scorretta o poco approfondita non è però l’unico fattore di rischio che porta alla formazione della placca e del tartaro. Vanno tenuti in considerazione anche la composizione della saliva, l’alimentazione dell’animale (più rischiosa se contenente un alto livello di carboidrati), la frequenza della masticazione e il funzionamento corretto della mascella e della mandibola.

Anche la razza, l’età e la taglia possono essere elementi significativi per lo sviluppo di problematiche dentali: i cani oltre il terzo anno di età, soprattutto di piccola taglia, sono infatti più esposti alla formazione di placca e tartaro.

 

Parola d’ordine: prevenzione!

Anche in questo caso, come per molte altre patologie, la prevenzione è fondamentale per assicurare a cane e gatto una buona salute dentale.
In primo luogo dobbiamo scegliere per i nostri amici a quattro zampe una corretta alimentazione. Facciamoci consigliare dal veterinario i migliori mangimi per cani e gatti, capaci di mantenere nella loro bocca una flora batterica equilibrata.

Prestare attenzione ai denti del nostro pelosetto è il primo passo per capire il suo stato di salute.
In caso di segnali allarmanti – che possono essere incrostazioni e macchie sullo smalto, arrossamento e sanguinamento a livello delle gengive, alito cattivo o difficoltà a masticare il cibo e i giochi – è molto importante chiedere consiglio al veterinario, che ci indirizzerà vero i prodotti migliori per la pulizia dei denti o valuterà la necessità di altri interventi.

Sottovalutare questi sintomi può portare al loro peggioramento e alla proliferazione dei batteri all’interno della bocca. Questi sono responsabili della formazione della placca, una patina non visibile che va a ricoprire lo smalto dei denti apparentemente senza conseguenze.

Mese della prevenzione dentale: come pulire i denti di cane e gatto?

Un’ulteriore conseguenza della permanenza della placca sui denti dei pelosetti è la formazione del tartaro, una patina più dura e resistente, che si manifesta sullo smalto attraverso una serie di macchie scure, e che risulta difficile da rimuovere senza l’intervento di un veterinario.

Placca e tartaro, a loro volta, possono mettere repentaglio la salute di cane e gatto. La proliferazione dei batteri all’interno della bocca può infatti provocare gengiviti – con infiammazione, arrossamento e fastidio alle gengive – e parodontiti. Queste ultime possono condurre – se non diagnosticate e curate – alla perdita dei denti e a una diffusione batterica nel sangue. Nel peggiore dei casi il pet corre il rischio di contrarre infiammazioni anche ad altri organi vitali come cuore, fegato, polmoni e reni.
Tutte queste complicazioni possono però essere prevenute tramite una buona alimentazione e una corretta igiene orale, nonché grazie all’aiuto di un veterinario esperto.

 

Come pulire i denti di cane e gatto?

Mese della prevenzione dentale_ come pulire i denti di cane e gatto3

Assodata l’importanza dell’igiene orale per i nostri animali domestici, come è possibile nel concreto pulire i loro denti prima che placca e tartaro provochino dei fastidi?

In commercio esistono molti prodotti per l’igiene dentale del cane e del gatto, utilissimi per la prevenzione. Sebbene non tutti i pet siano ben disposti a lasciarsi lavare i denti da noi, lo spazzolino può essere un ottimo alleato contro placca e tartaro.
Possiamo optare per uno spazzolinodalle setole morbide oppure per uno spazzolino da dito, delicato comodo da indossare e facile da utilizzare sui denti dei gatti e dei cani di piccola taglia.

Anche il dentifricio deve essere scelto con cura. Vanno evitati assolutamente prodotti destinati a noi umani, poiché non sono adatti agli animali e possono essere addirittura tossici. Possiamo optare per dentifrici di vario tipo, dalla versione in pasta a quello gel, passando per lo spray, comodo e rapido da utilizzare anche sui pelosetti più refrattari.
Non va infine sottovalutata l’utilità degli snack per cani e per gatti, capaci di pulire e rafforzare i denti, ma da scegliere con cura in base alle loro proprietà, come i bastoncini masticabiliVeggiedent.

Se la patina di placca si è indurita e ha già formato il tartaro c’è un’ulteriore soluzione per ristabilire la salute orale: la detartrasi.

Il nome ostico non deve spaventare, poiché si tratta di un semplice intervento di rimozione del tartaro, effettuato presso una clinica veterinaria.
L’operazione non è dolorosa, ma cane e gatto vengono addormentati tramite anestesia, per evitare che si facciano prendere dal panico e rischino di farsi inavvertitamente male.
Tramite detartrasi, il tartaro può essere eliminato dai denti in modo veloce e del tutto sicuro, ma la prevenzione e la pulizia dei denti restano fondamentali per scongiurare il suo ritorno!

 

Per l’igiene orale del tuo pet e per tutte le sue esigenze, scegli Giulius! Ci trovi in negozio, pronti a darti consigli mirati, oppure puoi consultare il nostro catalogo online per scoprire le offerte del mese!