Attenzione, per i nuovi clienti Sconto Extra del 10%. Registrati ed effetua il login.
Mayer Braun Neuron Plus Grano

Mayer Braun Neuron Plus Grano

NEURON PLUS è un’esca pronta all’uso a base di Bromadiolone e formulata in grano, efficace per il controllo di topi e ratti di ogni specie e molto appetibile, soprattutto per roditori già abituati ad alimentarsi con granaglie

Brand: Mayer Braun
Presente in:
Casa e Giardino / Prodotti / Vari

 
  I prezzi si intendono IVA inclusa
Cod. 00002433    EAN: 8011412004090    MIN: 00002433    MINSAN: 00002433   

Neuron Plus Grano

Unità di vendita: 1 Secchio 5,00 kg
Qt. Imballaggio: 75 pz
Iva: 22%
Disponibilità:
€ 41,550 € 37,40 cad.
Iva: 22%
CARATTERISTICHE
NEURON PLUS è un’esca pronta all’uso a base di Bromadiolone e formulata in grano, efficace per il controllo di topi e ratti di ogni specie e molto appetibile, soprattutto per roditori già abituati ad alimentarsi con granaglie.
L’ingestione di una quantità sufficiente di esca causa la morte di ogni roditore intossicato nel volgere di qualche giorno, senza creare allarme o destare sospetto negli altri componenti della colonia.
Questo è possibile in virtù del meccanismo di azione degli anticoagulanti, che non provocano dolore bensì emorragie interne inesorabilmente letali.

DOVE SI USA
Grazie alla sua appetibilità NEURON PLUS può essere impiegato con successo per derattizzazioni di ogni ambiente domestico, civile, industriale (case, uffici, comunità, industrie, depositi merci, mezzi navali ecc.), rurale (allevamenti, case di campagna ecc.) e anche in campo aperto (giardini, viali, parchi ecc.).

ISTRUZIONI MODALITÀ D’USO E DOSI DI IMPIEGO
Dopo aver ispezionato la zona infestata, creare dei punti-esca nei pressi delle tane dei roditori, lungo le loro piste, nei luoghi di maggior frequentazione con una quantità di prodotto secondo i dosaggi sotto riportati.
Durante eventuali operazioni di travaso dell’esca sfusa, indossare dispositivi di protezione appropriati per le vie respiratorie (maschera respiratoria usa e getta EN149 FFP2). Evitare di toccare il prodotto con mani nude e utilizzare guanti appropriati.
Le esche devono essere disposte in modo da minimizzare il rischio di ingestione involontaria da parte di bambini o animali non bersaglio.
L’esca rodenticida deve essere inserita in un contenitore appropriato, protetta dagli agenti atmosferici, dall’ingestione di specie non bersaglio e da dispersione nell’ambiente.
Il contenitore deve essere ancorato adeguatamente e avere l’accesso previsto solo per l’animale bersaglio.
Si evita così anche una indesiderata dispersione di esca nell’ambiente.

Il prodotto è efficace alle seguenti dosi consigliate:

Topolino domestico (Mus musculus): 60 g x 10 mq, Ratto grigio (Rattus norvegicus): 100-200 g x 10 mq, Ratto nero (Rattus rattus): 100-200 g x 10 mq.

Verificare settimanalmente la quantità di esca in ogni contenitore rinnovandola al bisogno.
Rimuovere giornalmente gli animali morti ed eliminarli secondo le norme previste.
Usare guanti adatti durante la manipolazione degli animali morti.
Il prodotto non è destinato ad un uso permanente; organizzare trattamenti che durino al massimo 6 settimane.
Alla fine del trattamento eliminare i contenitori contenenti le esche rimaste, secondo le norme vigenti.
Segnalare adeguatamente la zona interessata dal trattamento indicando il rischio di avvelenamento e le prime misure di soccorso.

AVVERTENZE
Non ingerire.
Non utilizzare in agricoltura.
Conservare soltanto nel recipiente originale.
Conservare la confezione ben chiusa.
Non riutilizzare il contenitore e non disperderlo nell’ambiente ma smaltirlo in conformità alle norme vigenti.
Evitare i trattamenti in presenza di alimenti o mangimi non protetti.
In caso di sospetta ingestione, consultare un centro antiveleni.
Il prodotto può essere pericoloso se ingerito da animali domestici o da altri animali non bersaglio.
In caso di ingestione accertata, occorre indurre il vomito.
Rivolgersi immediatamente ad un veterinario, mostrandogli il contenitore o l’etichetta.
Dopo la manipolazione e in caso di contaminazione, lavarsi accuratamente con acqua e sapone.
Leggere attentamente la scheda di sicurezza.

CONSIGLI DI PRUDENZA
Conservare sotto chiave e fuori della portata dei bambini.
Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande. Non mangiare, né bere, né fumare durante l’impiego.
Evitare il contatto con la pelle.
Usare guanti adatti. In caso d’ingestione consultare immediatamente il medico e mostrargli il contenitore o l’etichetta.
Non disperdere nell’ambiente.
Riferirsi alle informazioni speciali/ schede informative in materia di sicurezza.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO
MECCANISMO D’AZIONE: la sostanza attiva contenuta nel prodotto è un competitore antagonista della Vitamina K e riduce la sintesi epatica dei fattori K-dipendenti.

SINTOMI: avvelenamento grave da ingestione inibisce la vitamina K, causando emorragie cutanee e della mucosa.
La sintomatologia a carico di altri sistemi ed apparati è prevalentemente emorragica.

TERAPIA: in caso di ingestione di grandi quantità, provocare il vomito, effettuare lavanda gastrica e monitorare l’attività protrombinica, se ridotta somministrare vitamina K.
Concordare il protocollo terapeutico con un Centro Antiveleni.

CONTROINDICAZIONI: anticoagulanti.
Avvertenza: consultare un Centro Antiveleni.
Chi impiega il prodotto è responsabile anche nei confronti di terzi.