Il coniglio è malato. Che fare?

Non è semplice individuare i sintomi di malattia del nostro piccolo amico. Dal momento che il coniglio è una preda, tende istintivamente a nascondere i propri sintomi per non essere riconosciuto come un facile bersaglio dagli animali predatori. Per mantenere il tuo piccolo in buone condizioni di salute dovrai essere molto vigile e fare attenzione a dei piccoli particolari legati al comportamento. L’unico modo per sapere con certezza se il coniglio ha la febbre è misurargli la temperatura rettale con il termometro. La temperatura normale di un coniglio è tra 38,5 e 40°C, per cui le temperature superiori a 40°C sono considerate febbre. Prima di arrivare a misurare la temperatura, quali sono i sintomi che possono rappresentare un campanello d’allarme?

  • Quando il coniglio ha la febbre presenta un atteggiamento dimesso, caratterizzato da apatia e mancanza di appetito;
  • il piccolo può presentare lacrimazione degli occhi, perdita di liquido dalle orecchie e starnutire molto, in alcuni casi può anche avere il naso caldo e asciutto;
  • i conigli sono particolarmente soggetti alle infezioni delle orecchie. Controllate se il piccolo tiene le orecchie basse e se ha delle secrezioni maleodoranti; in ogni caso, per prevenire le infezioni, è sempre bene tenere pulito il canale auricolare del pelosetto con appositi prodotti di parafarmacia;
  • un altro sintomo è la mancanza di pulizia. I conigli sono roditori molto puliti e la trascuratezza in questo senso può essere considerata come un sintomo di malessere generalizzato;
  • se il pelosetto non mangia, non beve e ha la diarrea, molto probabilmente ha la temperatura alta. Se riuscite, provate a misurare i suoi battiti cardiaci con uno stetoscopio. Se i battiti sono più di 250 al minuto, il coniglio è sotto stress e può avere un malessere riconducibile alla febbre.

Nel caso in cui si verifichino questi sintomi è sempre meglio non agire di testa propria, ma correre prontamente dal veterinario per accertamenti. Il coniglio è un animale molto delicato e una febbre alta, se trascurata, potrebbe avere ricadute gravi sul suo stato di salute.