Acme - Equimucil Granulato Os 20 Buste 5 G

Acme - Equimucil Granulato Os 20 Buste 5 G

Terapia delle malattie dell'apparato respiratorio degli equidi in fase acuta, cronica e di esacerbazione o riacutizzazione ed in particolare la broncopneumopatia ostruttiva cronica (COPD).

20 Buste 5 G
aggiungi ai preferiti
Cod. 00000097
Equimucil Granulato Os 20 Buste 5 G - 20 Buste 5 G
in arrivo
€ 76,00 avvisami
Scheda prodotto
Denominazione: Equimucil Granulato

Categoria: Preparati per la tosse e le malattie da raffreddamento. Mucolitici.

Principi attivi: N-Acetilcisteina 2,5 g.

Eccipienti: Saccarosio.

Forma farmaceutica: Bustina/busta Singola

Contenitore: Granulato

Specie di destinazione: Equini.

Indicazioni: Terapia delle malattie dell'apparato respiratorio degli equidi in fase acuta, cronica e di esacerbazione o riacutizzazione ed in particolare la broncopneumopatia ostruttiva cronica (COPD).

Controindicazioni: Nessuna. Non usare in caso di ipersensibilita' al principio attivo o all'eccipiente.

Effetti indesiderati: Nessuna nota.

Impiego durante la gravidanza, l'allattamento o l'ovodeposizione: Puo' essere usato durante la gravidanza e l'allattamento.

Interazione con altri medicinali veterinari ed altre forme d'interazione: Nessuna conosciuta.

Posologia e via di somministrazione: 20 mg kg di N-acetilcisteina per kg di peso vivo al giorno, pari ad una bustina ogni 125 kg di peso, per 3-5 giorni come trattamento iniziale. 10 mg di N-acetilcisteina per kg di peso vivo al giorno, pari ad una bustina ogni 250 kg di peso, per 7-10 giorni come trattamento di mantenimento. Trattamento iniziale (3-5 giorni). Cavallo di 125 kg: una bustina/die; cavallo di 250 kg: due bustine/die; cavallo di 375 kg: tre bustine/die; cavallo di 500 kg: quattro bustine/die.Trattamento di mantenimento (7-10 giorni). Cavallo di 125 kg: mezza bustina/die; cavallo di 250 kg: una bustina/die; cavallo di 375 kg: una bustina e mezza/die; cavallo di 500 kg: due bustine/die.

Sovradosaggio (sintomi, procedure d'emergenza, antidoti) se necessario: L'intensa fluidificazione del secreto bronchiale puo' essere evidenziata da un aumento della tosse, dei rumori respiratori e dello scolo nasale nei primi giorni del trattamento, cui fa seguito, in genere, una loro riduzione fino alla scomparsa, con conseguente detersione delle vie respiratorie. In caso di processi infettivi in atto e' opportuno associare al medicinale un trattamento antibiotico o sulfamidico generale. In caso di bronchite cronica, cronica ostruttiva ed in tutti i casi in cui la discrinia si presenti associata a broncospasmo e' opportuno abbinare una terapia con broncodilatatori specifici quale ad esempio la teofillina. Sovradosaggio: anche in caso di somministrazioni di dosi superiori al dosaggio indicato non sono stati rilevati sintomi o indicazioni di alcun genere.

Tempo di attesa: Carne: zero giorni.

Conservazione: Conservare in un luogo fresco e asciutto.


Foglio Illustrativo PDF